Bomboniere comunione




Bomboniere Comunione

La prima comunione è un avvenimento formativo molto importante nell’avvicinamento alla chiesa da parte dei ragazzi, e in quanto tale deve essere festeggiato nel miglior modo possibile. Che sia una cerimonia intima riservata a pochi singoli o una grande festa allargata anche ai parenti più lontani, i canoni della tradizione impongono che la famiglia del giovane ringrazi i presenti della partecipazione regalando una bomboniera, in ricordo del bel momento di gioia condiviso insieme.

La scelta della bomboniera giusta è considerevole se si vuole una commemorazione perfetta, e il mercato offre una gamma di possibilità davvero ampia tra cui scegliere. Bisogna tenere a mente però, che non è solo il prezioso regalo che andremo a donare l’unico elemento da tenere in considerazione. Si deve pensare anche ai bigliettini commemorativi ed eventuali partecipazioni, ai confetti e alla presentazione e confezione della bomboniera stessa, valutando nel frattempo il numero delle famiglie invitate e il budget che non può sempre essere sostanzioso.

Partendo con ordine, la prima scelta da compiere è per la bomboniera, che può essere in materiali come ceramica, cristallo, argento o vetro. In molti casi sono creazioni composte da più materiali, uniti insieme così da ottenere maggiore eleganza.
Trattandosi della prima comunione, l’impegno della famiglia sta nel ricercare un dono adeguato al contesto ma che rispecchi anche il bambino: è importante prediligere quindi piccoli pensierini divertenti per esempio a forma di animali, come ranocchie, coccinelle, api o cagnolini, oppure, se maschio, calciatori piccini, macchinine da corsa o pirati in pose divertenti. La stessa cosa vale se si tratta di ragazze, dove i soggetti preferiti però saranno ballerine, farfalle o fiori variopinti e fatine. In questi casi vale ovviamente la regola del colore: tinte blu o azzurre per lui e colori caldi o rosa per lei.
Se si vuole invece mantenere un aspetto più classico, la scelta cade su angioletti o riproduzioni di bambini con le mani giunte in preghiera, soggetto, questo, quasi sempre unito al simbolo della comunione, ovvero il calice con l’ostia, il vangelo e la sigla di Gesù.

Per quanto riguarda i bigliettini, sempre allegati al presente e ai confetti, si hanno infinità di scelte, in questi ultimi tempi anche legate al fai da te.
Spesso raccolti in altissimi cataloghi, i bigliettini devono unire la tinta cromatica della bomboniera con la confezione di quest’ultima. In un unico cartoncino oppure in versione pieghevole, deve ricordare il nome del festeggiato, la data dell’evento e la celebrazione, e, se gradito, si può inserire una grafica iconografica, generalmente rappresentante l’avvenimento, oppure un’immagine del momento in stile cartoon, ad esempio l’attimo in cui si riceve l’eucarestia.

Sull’argomento confetti invece, l’unico cambiamento concesso è il gusto, perché per la comunione il colore è rigorosamente bianco. Se prevedete parenti golosi e tanti bambini cadere sulla scelta dei mai sorpassati confetti al cioccolato può salvarmi dall’ardua decisione, date le tantissime novità del momento, come confetti al gusto croissant o viola francese, piuttosto che champagne e tiramisù. Se invece le novità bizzarre non vi spaventano, dopo aver scelto il gusto di quelli che finiranno ad impreziosire la bomboniera, potrete offrire agli invitati durante la festa altri confetti dei gusti più strani, ma sicuramente non cattivi, in una confettata, usanza moderna per stuzzicare la gola degli ospiti.
Tutti i confetti devono avere una apposita confezione, che può essere un sacchettino chiudibile d’organza, una coccarda in tessuti misti o una scatolina in cartone, chiudibile con nastri larghi e opalescenti . Per il colore bisogna pensare a tinte tenui che rispettino sempre la bomboniera e la sua confezione, creando in giusta misura un abbinamento tra le varie tipologie di colori .

Infine l’ultimo pensiero è da rivolgere al pacchetto, cioè ciò che andrà a chiudere e proteggere la bomboniera. Le migliori soluzioni, in base alla grandezza del regalo, sono scatoline , chiuse da nastri e coccarde di fiori finti o in tulle, o sacchetti, in carta o tessuto, con manici e fiocchi in seta. In alcuni particolari casi si può scegliere anche una confezione in plastica trasparente, rinunciando però all’effetto sorpresa.
In caso di molti invitati, spesso si opta per una composizione delle confezioni a forma di torta multi piano, rendendo così l’idea delle bomboniere una delizia per gli occhi, di grandi e piccini.


Devi festeggiare una Prima Comunione? Trova le bomboniere da Comunione più adatte, confrontando prezzi, modelli di numerosi modelli, oppure trova l’idea originale per una bomboniera unica!

  • Twitter
  • del.icio.us
  • Digg
  • Facebook
  • Technorati
  • Reddit
  • Yahoo Buzz
  • StumbleUpon